Lab1 Int’08 – Apertura corso

March 26th, 2008

Civitella Del Tronto, Cittadella del Consumo Critico

dettaglio-planimetria-civitella

La sfida che il laboratorio ha deciso di intraprendere quest’anno è quella di verificare la possibilità di elaborare un progetto di recupero per il Borgo medioevale di Civitella del Tronto.

Come già in altre occasioni, la prima sfida del laboratorio consiste nell’inserire la proposta progettuale all’interno di un quadro generale che ne legittimi la fattibilità. In questo caso, uno studio di larga massima ha permesso di dare solidità ad una ipotesi operativa preventiva, quella di trasformare Civitella del Tronto nel primo centro del Consumo Critico in Italia.

L’obiettivo del programma era infatti di determinare della “azioni” in grado di “attivare” quei processi di rigenerazione indispensabili a garantire durata e stabilità a qualsivoglia progetto di valorizzazione e recupero (nell’ottica appunto delle indicazioni redatte dalla EU).

Dunque, l’ipotesi di un così singolare Retail Park nasce si sviluppa e si consolida come stratagemma operativo: il nostro compito di progettisti infatti non è e non sarà quello di elaborare programmi di gestione e/o di marketing territoriale e/o urbano ma quello di dare risposte concrete alle domande che la committenza pone.

A Civitella, l’elaborazione di un piano generale d’intervento (non solo funzionale) in grado di soddisfare le richieste connesse allo specifico programma e alle azioni ad esso collegate, ma anche la formulazione di linee guida a cui attenersi per salvaguardare il rapporto tra identità dei luoghi e nuova funzionalizzazione (tema tipico degli interventi in contesti caratterizzati da edilizia storica), per giungere alla redazione di un ben determinato (e dettagliato) progetto di Interni in grado di esemplificare il rapporto tra Programma di rigenerazione Urbana e specificità del contesto su cui si interviene (in relazioni alle linee guida elaborate).

Alcune attività saranno svolte collettivamente, come il rilievo la lettura e la conoscenza dei luoghi, l’elaborazione di un Masterplan complessivo, la progettazione degli spazi aperti e la redazione di linee guida per gli interventi di recupero veri e propri. A piccoli gruppi, invece, si provvederà alla stesura di specifici progetti di interni. Al tema “commerciale” del Negozio dovrà sempre essere affiancato quello della Residenza (dei proprietari/gestori, in una tradizione tipica della città medioevale) nello stesso lotto o in lotti contigui in relazione alle disponibilità.

Oltre al tema commerciale, però, sarà possibile affrontare temi di diversa natura funzionale: quello dell’Accoglienza (B&B), della Ristorazione/Degustazione, ecc. così come emergeranno dal Masterplan.L’intervento progettuale sarà concentrato solo su una spina stradale (via Mazzini), come esemplificazione di una modalità di intervento: lungo quest’asse stradale si concentreranno le attività di lettura, mappatura, rilievo e quelle progettuali.

E’ possibile scaricare i materiali del corso:

Calendario delle attività (formato .pdf)

Book per rilievo (formato .pdf)

Planimetria generale (formato .zip)

Cartografia storica (formato .rar)

Cartografia territoriale (formato .rar)

Foto area di progetto (formato .rar)

Programma (formato .pdf)

Comunicazione Fugazza (formato .zip)

Il paradigma degli Interni (formato .pdf)


No tags for this post.

Comments are closed.

facebook likes
facebook likes