Material Contexts #3: Gian Maria Tosatti

Saturday, December 14th, 2013

Giovedì 19 Dicembre, Gian Maria Tosatti presenterà al Politecnico di Milano: Arte come dispositivo

Gian Maria Tosatti è un artista visivo romano. Si è formato al Centro per la Sperimentazione e la Ricerca Teatrale di Pontedera. Ha ricevuto, tra gli altri, il premio Terna 01 (2008), ArtSlant (2009-2010), Talent Prize (2011); è stato resident artist del Lower Manhattan Cultural Council, New York (2011) e della Fondazione Spinola-Banna, Asti (2013).

Dal 2005, le sue opere, generalmente grandi installazioni “ambientali” site specific, indagano le relazioni tra arte e architettura. Un lavoro paziente su tracce e memoria, capace di riscoprire, riattivare e riconnettere al presente luoghi abbandonati / dimenticati da tempo, grazie a poche, meditate azioni di trasformazione.
Tra i suoi lavori recenti ricordiamo “Spazio #6” e la “Tetralogia della polvere” a Casa Bossi, Novara (ciclo “Le considerazioni sugli intenti della mia prima comunione restano lettera morta”). Poche settimane fa, Tosatti ha inaugurato a Napoli una nuova installazione (“la Peste”) e un nuovo ciclo di progetti (Le sette stagioni dello spirito) che ambiscono a ridefinire il valore sociale dell’arte nella città contemporanea.

Politecnico di Milano
Facoltà di Architettura e Società (via Ampère, 2)
Aula Gamma, ore 18:00

Download the poster of Material Contexts

more info about MATERIAL CONTEXTS conferences and updates: bipolarch and lablog 

 

Read the rest of this entry »


facebook likes
facebook likes