Material Contexts #3: Gian Maria Tosatti

December 14th, 2013

Giovedì 19 Dicembre, Gian Maria Tosatti presenterà al Politecnico di Milano: Arte come dispositivo

Gian Maria Tosatti è un artista visivo romano. Si è formato al Centro per la Sperimentazione e la Ricerca Teatrale di Pontedera. Ha ricevuto, tra gli altri, il premio Terna 01 (2008), ArtSlant (2009-2010), Talent Prize (2011); è stato resident artist del Lower Manhattan Cultural Council, New York (2011) e della Fondazione Spinola-Banna, Asti (2013).

Dal 2005, le sue opere, generalmente grandi installazioni “ambientali” site specific, indagano le relazioni tra arte e architettura. Un lavoro paziente su tracce e memoria, capace di riscoprire, riattivare e riconnettere al presente luoghi abbandonati / dimenticati da tempo, grazie a poche, meditate azioni di trasformazione.
Tra i suoi lavori recenti ricordiamo “Spazio #6” e la “Tetralogia della polvere” a Casa Bossi, Novara (ciclo “Le considerazioni sugli intenti della mia prima comunione restano lettera morta”). Poche settimane fa, Tosatti ha inaugurato a Napoli una nuova installazione (“la Peste”) e un nuovo ciclo di progetti (Le sette stagioni dello spirito) che ambiscono a ridefinire il valore sociale dell’arte nella città contemporanea.

Politecnico di Milano
Facoltà di Architettura e Società (via Ampère, 2)
Aula Gamma, ore 18:00

Download the poster of Material Contexts

more info about MATERIAL CONTEXTS conferences and updates: bipolarch and lablog 

 

Gian Maria Tosatti is a Roman visual artist. He studied at the Centro per la Sperimentazione e la Ricerca Teatrale in Pontedera. He was awarded, among others, with the Terna 01 prize (2008), ArtSlant (2009-2010), Talent Prize (2011); he has been resdent artist for the Lower Manhattan Cultural Council, New York (2011) and for th Fondazione Spinola-Banna, Asti (2013).

Since 2005, his work, generally big, environmental, site specific installations, investigate the relationships between art and architecture.A patient work on traces and memory, able to re-ñdiscover, re-activate and re-connect abandoned / forgotten places to the present time, thank to a few, selected actions.
Among his recent work we remind “Spazio #6” and la “Tetralogia della polvere” at Casa Bossi, Novara (both belonging to the series “Le considerazioni sugli intenti della mia prima comunione restano lettera morta”). Some weeks ago, Tosatti has opened a new installation in Naples (“La Peste”) and has launched a new cycle of projects (“Le sette stagioni dello spirito“) which try to question the social value of art in the contemporary city.

 


Comments are closed.

facebook likes
facebook likes