La liberazione di Mauthausen e Gusen nel racconto del sergente Albert J. Kosiek

May 5th, 2012

Sessant’anni anni fa, sabato 5 maggio 1945, era un giorno di primavera soleggiato. In quel giorno meraviglioso, circa alle ore 12.00, comparve davanti all’ingresso del campo di Mauthausen un automezzo della Croce Rossa Internazionale e due carri armati da ricognizione (autoblindo) americani.
L’ex sergente di Stato Maggiore Albert Kosiek comandante del primo plotone del gruppo D del 41° squadrone di Cavalleria Meccanizzata della XI divisione corazzata USA, era sul primo carro e nella meticolosa relazione al suo comando militare scriveva:

Forse il 5 maggio 1945 era un giorno qualunque per voi: noi pensavamo che lo sarebbe stato anche per noi, ma prima del tramonto. Quel giorno noi avevamo partecipato a esperienze che misero veramente alla prova la nostra immaginazione.

continua >>


No tags for this post.

Comments are closed.

facebook likes
facebook likes